Venite a me, voi oppressi - Soren Kierkegaard

Venite a me, voi oppressi

Un esercizio di cristianesimo

I grandi temi del pensiero di Kierkegaard riassunti in questo libro.

“Venite a me, voi che siete affaticati e oppressi, e io vi ristorerò”. Da queste brevi righe tratte dal Vangelo di Matteo [11,28], Kierkegaard fa partire il proprio “esercizio di cristianesimo”, polemico nei confronti di chi suppone che si possa giungere a Dio senza un impegno diretto, personale, interiore, radicale.

Poiché l’attesa di Dio, dice il pensatore danese, ci deve condurre a una scelta decisiva, aut aut, pro o contro, che ci riguarda nel profondo e che resta insuperabile. Il cristiano deve sapere che non vi è altra possibilità di conciliazione e di pace in se stesso, se non “andando a Dio”, muovendo verso quel Dio che, unico, ha il potere di consolare, di ristorare.

Chi cerca salvezza in se stesso e nelle proprie azioni, non troverà altro che angoscia. I grandi temi del pensiero di Kierkegaard sono tutti riassunti in queste pagine altissime, che non smettono di provocare il lettore e di invitare il credente a una conversione continua.

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 144
Formato: Libro
Anno di pubblicazione: 2017
ISBN: 9788892210929

Editore: SAN PAOLO

Condividi

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione