Perché il populismo fa male al popolo - Bartolomeo Sorge, Chiara Tintori

Perché il populismo fa male al popolo

Le deviazioni della democrazia e l’antidoto del “popolarismo”

Attraverso le domande di Chiara Tintori, Padre Sorge denuncia la superficialità con cui l’attuale politica affronta problemi complessi come l'immigrazione, la povertà e la disoccupazione.

«L’equivoco di fondo del populismo sta nel ritenere che la maggioranza parlamentare si identifichi con il popolo tutto intero, legittimando il  comportamento trasgressivo dei leader eletti, che ambiscono a conquistare spazi di potere sempre maggiore. Occorre prendere posizione con coraggio su una serie di sintomi, espliciti indicatori di un cancro della nostra democrazia».

Da questa forte provocazione prende le mosse la riflessione di un grande protagonista e testimone della storia politica italiana, che con sguardo lucido lancia un allarme sulle derive istituzionali in atto nel nostro Paese, in Europa e nell’intero Occidente.

Pungolato dalle domande di Chiara Tintori, padre Sorge denuncia la superficialità con cui l’attuale politica, ossessionata dal consenso, affronta problemi complessi – immigrazione, povertà, disoccupazione – evitando di indagare, con la necessaria competenza, le radici profonde dei mali che affliggono la società italiana. L’antidoto al populismo è per i due autori un “popolarismo” moderno, certamente ancora ispirato all’Appello ai liberi e forti di don Sturzo (1919) – che con straordinaria lungimiranza aveva posto i fondamenti di una “buona politica” e di una “laicità positiva” –, ma capace di declinarsi oggi nelle nostre società multiculturali e multireligiose.

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 128
Formato: Libro
Anno di pubblicazione: 2019
ISBN: 978-88-6240-646-8

Editore: Edizioni Terra Santa

Condividi
Autori

Bartolomeo Sorge (1929) è gesuita dal 1946. Ha diretto: La Civiltà Cattolica (1973-1985); l’Istituto di formazione politica “Pedro Arrupe”, da lui fondato (1985-1996); Aggiornamenti Sociali (1997-2009) e Popoli (1999-2005). Attualmente è Direttore emerito di Aggiornamenti Sociali.

Chiara Tintori (1971), dopo il dottorato di ricerca in Scienza della Politica all’Università degli Studi di Firenze (2000) ha svolto attività di ricerca e docenza presso varie università italiane. Ha collaborato con Aggiornamenti Sociali dal 1996 al 2018.

Ti potrebbe interessare

Colorare il mondo

L’ecologia integrale di Papa Francesco

Culture e religioni in dialogo

Atti della IV edizione delle Giornate di archeologia e storia del Vicino e Medio Oriente. Milano, Biblioteca Ambrosiana (4-5 maggio 2018)

I Francescani e i Maroniti

Volume II. Dall’anno 1516 alla fine del diciannovesimo secolo
Machaerus III - Győző Vörös

Machaerus III

The Golden Jubilee of the Archaeological Excavations. Final Report on the Herodian Citadel (1968-2018)
Salvaguardare la memoria per immaginare il futuro

Salvaguardare la memoria per immaginare il futuro

Atti della III edizione delle Giornate di archeologia e storia del Vicino e Medio Oriente 
Un dono d’amore - Martin Luther King

Un dono d’amore

Sermoni da “La forza di amare” e altri discorsi 
La strada del Nebo - Alberto Friso

La strada del Nebo

Storia avventurosa di Michele Piccirillo, francescano archeologo 

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione