Pellegrini di pace - Marcello Badalamenti

Pellegrini di pace

Francesco d'Assisi e Giorgio La Pira in Terra Santa

Marcello Badalamenti, richiamando episodi, aneddoti e documenti, offre un interessante parallelismo tra San Francesco e il politico di origine siciliana, scorgendo nell'intenso anelito di pace la comune vocazione tra le due figure.

La Pira pensava che la pace di Israele e della Palestina, la pace di Gerusalemme e della Terra Santa non è una pace, ma è la Pace in assoluto, e questa avverrà soltanto quando si avrà il coraggio di superare le lacerazioni, le vittorie, le sconfitte che hanno dominato la storia degli ultimi duemila anni, quando si avrà il coraggio di riconoscersi appartenenti alla comune paternità di Dio e sentirci così tutti figli dell’unico Dio che adoriamo: il Dio di Abramo.  Non ci darà pace nel mondo finché non ci sarà pace a Gerusalemme” ripeteva spesso La Pira.

Marcello Badalamenti, richiamando episodi, aneddoti e documenti, offre un interessante parallelismo tra San Francesco e il politico di origine siciliana, scorgendo nell’intenso anelito di pace la comune vocazione tra le due figure. Giorgio La Pira, sulle orme del santo di Assisi come più volte attesterà lui stesso, è stato portatore di parole di pace e di missioni profetiche, che si concretizzano in quella “utopia” della pace inevitabile che contraddistinse il suo pensiero e la sua azione, facendone uno dei più grandi e tenaci profeti del secolo scorso.

 

continua
Autore

Frate minore e presbitero palermitano, dottore in Teologia Morale, lavora come formatore nella casa di noviziato della Custodia di Terra Santa a Betlemme; inoltre insegna allo Studium Theologicum Jerosolymitanum, affiliato alla Pontificia Università dell'Antonianum di Roma.

Ti potrebbe interessare

Calendario di Terra Santa 2020 (da tavolo)

Gregoriano, giuliano, copto, etiopico, armeno, islamico, ebraico

Qumran segreto

Manoscritti, archeologia e mito di un luogo che fa ancora discutere
Le ragazze di via Rivoluzione - Viviana Mazza

Le ragazze di via Rivoluzione

Dal Pakistan all'Egitto un viaggio nella libertà delle donne
Colorare il mondo

Colorare il mondo

L’ecologia integrale di Papa Francesco
Culture e religioni in dialogo

Culture e religioni in dialogo

Atti della IV edizione delle Giornate di archeologia e storia del Vicino e Medio Oriente. Milano, Biblioteca Ambrosiana (4-5 maggio 2018)
Perché il populismo fa male al popolo - Bartolomeo Sorge, Chiara Tintori

Perché il populismo fa male al popolo

Le deviazioni della democrazia e l’antidoto del “popolarismo”
Francesco l’ospite folle - Giuseppe Buffon

Francesco l’ospite folle

Il Povero di Assisi e il Sultano. Damietta 1219
Gerusalemme - Bruno Forte

Gerusalemme

Città della pace, crocevia di conflitti
L’attualità del male - Maurizio Veglio

L’attualità del male

La Libia dei «Lager» è verità processuale
Machaerus III - Győző Vörös

Machaerus III

The Golden Jubilee of the Archaeological Excavations. Final Report on the Herodian Citadel (1968-2018)

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione