Paolo VI destinazione mondo - Giorgio Bernardelli, Lorenzo Rosoli

Paolo VI destinazione mondo

Papa Montini fu il primo papa viaggiatore tra i popoli, pellegrino di pace e carità. Attraverso resoconti dell'epoca e testimonianze inedite di protagonisti, gli autori ci fanno vivere in presa diretta questi viaggi che hanno ridisegnato la geografia del cattolicesimo. 

Paolo VI, che Francesco ha voluto all’onore degli altari, è conosciuto come il papa intellettuale, il pontefice che concluse il Concilio, l’uomo di chiesa confrontatosi drammaticamente con la modernità.
Spesso, però, un altro tratto di Montini passa sottaciuto: egli fu il primo papa viaggiatore tra i popoli, pellegrino – come lui stesso si definì – di pace e carità. La Terra Santa che vide nascere, morire e risorgere Cristo; l’India dei poveri e delle religioni, l’Onu dei potenti del mondo a New York. E ancora: Fatima, Turchia, Colombia, Ginevra, Uganda, Filippine, Samoa, Australia.
È una sorta di nuova mappa del Vangelo in cui il magistero montiniano si è trasformato in gesti eloquenti: lo storico abbraccio con il patriarca ortodosso Atenagora; l’affetto popolare dei tantissimi non cristiani a Mumbai; l’accorato appello "mai più la guerra" al Palazzo di Vetro; la visita alla bidonville di Manila; l’appello missionario a tutti i cristiani alle Samoa, una delle tante "periferie" che Paolo VI ha fatto entrare nella chiesa a pieno titolo grazie alla sua presenza. Attraverso resoconti dell’epoca e testimonianze inedite di protagonisti, gli autori ci fanno vivere in presa diretta questi viaggi che hanno ridisegnato la geografia del cattolicesimo. Facendo diventare la chiesa veramente "cattolica", cioè globale.
"Paolo VI ha guidato la chiesa in un momento decisivo della storia"
Luis Antonio G. Tagle, cardinale di Manila

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 144
Formato: Libro
Anno di pubblicazione: 2014
ISBN: 978-88-307-2230-9

Editore: EMI

Condividi
Autori

Giorgio Bernardelli è un giornalista della rivista del Pime Mondo e Missione e del sito Mondoemissione.it. Ha lavorato per dieci anni alle pagine di informazione religiosa di Avvenire, quotidiano con cui tuttora collabora accanto al portale internazionale Vatican Insider e Radio Vaticana. Porta nel cuore Gerusalemme, che racconta nel blog La porta di Jaffa sulla testata Terrasanta.net. Alla Terra Santa ha dedicato anche diversi libri tra cui Terra Santa. Viaggio dove la fede è giovane (Ave, 2009) e Ponti non muri. Cantieri di incontro tra israeliani e palestinesi (Edizioni Terra Santa, 2010).

 

Altri titoli a catalogo
Ti potrebbe interessare

Calendario di Terra Santa 2020 (da tavolo)

Gregoriano, giuliano, copto, etiopico, armeno, islamico, ebraico

Qumran segreto

Manoscritti, archeologia e mito di un luogo che fa ancora discutere
Culture e religioni in dialogo

Culture e religioni in dialogo

Atti della IV edizione delle Giornate di archeologia e storia del Vicino e Medio Oriente. Milano, Biblioteca Ambrosiana (4-5 maggio 2018)
Christus vivit

Christus vivit

Ai giovani e a tutto il popolo di Dio
Armenia - Alberto Elli

Armenia

Arte, storia e itinerari della più antica nazione cristiana
Machaerus III - Győző Vörös

Machaerus III

The Golden Jubilee of the Archaeological Excavations. Final Report on the Herodian Citadel (1968-2018)

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione