Padre Girolamo Golubovich (1865-1941) - Paolo Pieraccini

Padre Girolamo Golubovich (1865-1941)

L'attività scientifica, il Diario e altri documenti inediti tratti dall'archivio personale (1898-1941)

Con questo volume riprende l’ambizioso progetto scientifico della Biblioteca bio-bibliografica della Terra Santa e dell’Oriente francescano, prestigiosa collana contenente la ricca documentazione sul Medio Oriente cristiano prodotta nel corso dei secoli dai frati della Custodia di Terra Santa. L’opera, inaugurata nel 1906 da padre Girolamo Golubovich ofm (1865-1941) e da lui diretta fino alla morte, conta oggi oltre 30 volumi, articolati in 5 serie.

Il presente libro è dedicato proprio al fondatore. In particolare, ne contiene il Diario e altri scritti rinvenuti negli archivi del Centro Francescano di Studi Cristiani Orientali del Cairo: documenti preziosi che rendono conto di un periodo di grandi cambiamenti per la Terra Santa.

Una delle sezioni più interessanti del Diario è quella contenente gli scambi epistolari con Ernesto Schiaparelli, il famoso archeologo e filantropo, e con vari politici e diplomatici italiani per la rivendicazione dei Luoghi Santi nel primo dopoguerra (molti gli spunti inediti in merito alla rivendicazione italiana del Cenacolo). Risalta anche come fosse mutato il clima tra Stato italiano e ambienti ecclesiastici già prima della conciliazione del 1929: lo si nota soprattutto quando padre Girolamo accenna alle sue reiterate visite al Ministero degli esteri per collaborare alla comune causa della rivendicazione dei Luoghi Santi (fu «il primo francescano che metteva piede nel Ministero degli Esteri per affari della S. Custodia, da che Roma [era divenuta] capitale d’Italia»). Il Diario contiene anche diverse sue azzeccate previsioni su delicate questioni politico-diplomatiche: che lo status quo nei Luoghi Santi non sarebbe più mutato; che le frange più estreme del sionismo avrebbero cercato di impossessarsi dei Luoghi Santi ebraici controllati dai musulmani; infine, quella su un prossimo declino della Gran Bretagna.

continua
Recensioni

Avvenire

Autore

Paolo Pieraccini ha conseguito una laurea in "Storia dei Trattati e Politica Internazionale" presso l’Università di Firenze, un dottorato di ricerca in “Storia delle Relazioni Internazionali” presso la medesima Università e un dottorato di ricerca in “Droit” presso l’Université Paris Sud. Ha pubblicato due volumi sulla storia di Firenze, due volumi sugli aspetti diplomatici, religiosi e giuridici della questione di Gerusalemme e quattro volumi sul cattolicesimo palestinese. È anche autore di molti saggi sulla politica dell'Italia e della Santa Sede verso la Palestina e sugli aspetti politici, archeologici, diplomatici e religiosi del conflitto israelo-palestinese.

Altri titoli a catalogo

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione