Maometto papa e imperatore - Marco Cavina

Maometto papa e imperatore

Nel 1453 la caduta di Costantinopoli apparve ai contemporanei come un evento epocale, nel segno di un dialogo tra Islam e Cristianesimo, tra Oriente e Occidente.

La caduta di Costantinopoli nel 1453 apparve ai contemporanei come un evento epocale. Mentre gli eserciti turchi sembravano ormai destinati a conquistare Roma e a instaurare un nuovo impero islamico, in tutta l’Europa dilagò un clima di terrore in cui presero a diffondersi profezie che annunciavano conseguenze terribili e perfino la fine del mondo.

Con la conquista della capitale imperiale, il sultano Maometto II poteva, a buon diritto, sostenere di essere l’erede del titolo di imperatore romano, e perciò l’unico candidato a ricostituire l’antico impero. Questa volta sotto il segno dell’islam. A nulla valse la lettera di papa Pio II, in cui gli prometteva il titolo e le terre dell’impero romano d’Oriente, a patto che si battezzasse e abbracciasse il cristianesimo. Ciò non impedì, tuttavia, la circolazione della leggenda secondo la quale Maometto il profeta sarebbe stato non solo cristiano, ma papa in pectore. Segno di quanto forte fosse il desiderio di porre fine alle violenze e realizzare un dialogo interreligioso fra cristianesimo e islam.

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 176
Formato: Libro
Anno di pubblicazione: 2018
ISBN: 9788858133187

Editore: EDITORI LATERZA

Condividi
Ti potrebbe interessare

Perché il populismo fa male al popolo

Le deviazioni della democrazia e l’antidoto del “popolarismo”

Armenia

Arte, storia e itinerari della più antica nazione cristiana

Messaggeri di perfetta letizia

La regola dell'Ordine Francescano Secolare con gli occhi di papa Francesco
Machaerus III - Győző Vörös

Machaerus III

The Golden Jubilee of the Archaeological Excavations. Final Report on the Herodian Citadel (1968-2018)
Betlemme tra cielo e terra - Lesław Daniel Chrupcała

Betlemme tra cielo e terra

Un viaggio alla scoperta della piccola città divenuta in una notte il centro del mondo
La barca di Paolo - Leonardo Sapienza

La barca di Paolo

Il timone della barca di Pietro, come Paolo VI amava definire la Chiesa, passa nelle sue mani.

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione