L’Islam, religione dell’occidente - Massimo Campanini

L’Islam, religione dell’occidente

Sebbene oggi sembrino divise sul filo dello scontro di civiltà, e lo spettro evocato da Samuel Huntington si sia sfortunatamente materializzato nell’incubo degli attacchi terroristici, in realtà Cristianesimo e Islam si sono profondamente influenzati da sempre e fin dalle origini. Le profonde interrelazioni culturali, teologiche, storiche, economiche, pacifiche ma anche conflittuali (crociate, guerre, terrorismo), tra Europa e mondo musulmano, testimoniano della stretta interrelazione esistente tra i due e del reciproco condizionamento. Non è allora provocatorio definire la religione di Maometto “occidentale”. In questo magistrale saggio, Campanini prende la parola ponendosi da hanif, cioè da puro monoteista nemico degli idoli fideistici, ideologici e culturali. Assume un atteggiamento non apologetico, non fobico, per indagare cosa unisce e divide Cristianesimo e Islam e per dire qualcosa di più vero e giusto sulle origini di una religione e di una civiltà, quella musulmana, che straniera, in fondo, non lo è mai stata.

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 158
Formato: Libro
Anno di pubblicazione: 2016
ISBN: 978-88-5753-299-8

Editore: Mimesis

Condividi
Ti potrebbe interessare
Il patto con il diavolo - Fulvio Scaglione

Il patto con il diavolo

Come abbiamo consegnato il Medio Oriente al fondamentalismo e all'Isis
La Terra è nelle nostre mani - Leonardo Boff

La Terra è nelle nostre mani

Una nuova visione del pianeta e dell'umanità
Più forti delle armi - Anselmo Palini

Più forti delle armi

Dietrich Bonhoeffer, Edith Stein, Jerzy Popieluszko
Kushari - Elisa Ferrero

Kushari

L'Egitto capovolto. La rivoluzione incompiuta di piazza Tahrir

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione