L’eredità di Gerusalemme - Pietro Lombardini

L’eredità di Gerusalemme

Monoteismo e profezia di pace

Gerusalemme è al tempo stesso terrena e santa, una e plurale, luogo politico dove storia, simbolo e mito si intrecciano in modo indissolubile, sogno utopico che genera ebrei, cristiani e musulmani. 

"Dieci parti di bellezza sono state concesse al mondo dal Creatore e Gerusalemme ne ha ricevute nove. Dieci parti di sapienza sono state concesse al mondo dal Creatore e Gerusalemme ne ha ricevute nove. Dieci parti di soffrenza sono state concesse al mondo dal Creatore e Gerusalemme ne ha avute nove". Il Talmud babilonese riassume in questo modo la natura e il destino di una città al tempo stesso terrena e santa, una e plurale, luogo politico dove storia, simbolo e mito si intrecciano in modo indissolubile, sogno utopico che genera ebrei, cristiani e musulmani. 
La sua diversità è una sola, ma decisiva, argomenta Pietro Lombardini in questo libro: l’emergere, a Gerusalemme, più o meno all’epoca in cui ad Atene nasce la polis democratica, dell’idea monoteista comunicata per rivelazione a Mosè sul monte Sinai.

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 39
Formato: Libro
Anno di pubblicazione: 2014
ISBN: 978-88-10-55816-4

Editore: EDB

Condividi
Ti potrebbe interessare

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione