Le nostre lacrime hanno lo stesso colore - Bushra Awad, Robi Damelin

Le nostre lacrime hanno lo stesso colore

Se coloro che hanno pagato il prezzo più alto – la morte di una persona cara – sono ancora in grado di empatia e di dialogo, senza cercare vendetta, tutto sembra ancora possibile.

Robi è ebrea e israeliana, Bushra è musulmana e palestinese. I loro popoli si combattono da più di 70 anni. Tutto sembra dividerle. Entrambe hanno perso un figlio, ucciso dal “nemico”. Queste due donne dovrebbero odiarsi. E invece sostengono insieme il Parents Circle – Families Forum, l’associazione che riunisce centinaia di famiglie israeliane e palestinesi che hanno subito un lutto a motivo del conflitto israelo-palestinese. Questa è la loro storia.
Testimonianze raccolte da Anne Guion.

Lingua: Italiano
Numero pagine: 160
Formato: Libro
Anno di pubblicazione: 2017
ISBN: 978-88-6240-468-6

Editore: Edizioni Terra Santa

Condividi
Autori

Bushra Awad è palestinese. Suo figlio Mahmoud, di 17 anni, viene ucciso nel 2008 dai soldati israeliani nei pressi di un villaggio in Cisgiordania.

Robi Damelin è israeliana. Nel 2002 suo figlio David, 28 anni, viene ucciso da un cecchino durante il servizio militare obbligatorio nei Territori Palestinesi.

Ti potrebbe interessare
Colorare il mondo

Colorare il mondo

L’ecologia integrale di Papa Francesco
Culture e religioni in dialogo

Culture e religioni in dialogo

Atti della IV edizione delle Giornate di archeologia e storia del Vicino e Medio Oriente. Milano, Biblioteca Ambrosiana (4-5 maggio 2018)
I Francescani e i Maroniti - Halīm Noujaim, Bartolomeo Pirone

I Francescani e i Maroniti

Volume II. Dall’anno 1516 alla fine del diciannovesimo secolo
Viene il mattino - Ibrahim Alsabagh

Viene il mattino

Aleppo, Siria. Riparare la casa, guarire il cuore

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione