La banalità del ma

Le migrazioni, il razzismo, la paura, la violenza.

Come siamo diventati così miserabili? Come ha fatto un popolo di migranti, di persone costrette a fuggire a milioni dalla fame, dalla povertà, dalla guerra, o semplicemente di persone alla ricerca di migliori opportunità, a diventare così cinicamente insensibile, quando non apertamente ostile e rancoroso, nei confronti di chi sta subendo oggi un destino persino peggiore di quello dei nostri antenati?

Le migrazioni, il razzismo, la paura, la violenza. Questi anni di grande transizione sembrano aver trasformato in normale, persino banale, ciò che solo pochi anni fa avremmo trovato folle, orrendo. La matita di Mauro Biani, affilata e poetica, amara e ironica, racconta questo mutamento in “La banalità del ma”, con la sua satira che, senza mai ergersi a giudice, non fa sconti a nessuno.

Scorrendo la raccolta delle migliori vignette di Mauro Biani degli ultimi tre anni, accompagnata da inediti di grande impatto, si nota come non sia stato un cambiamento repentino, ma un lento e progressivo scivolamento verso la parte peggiore di noi.

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 184
Formato: Libro illustrato
Anno di pubblicazione: 2019
ISBN: 978-8832089028

Editore: People

Condividi
Ti potrebbe interessare
Fratelli traditi - Gian Micalessin

Fratelli traditi

La tragedia dei cristiani in Siria. Cronaca di una persecuzione ignorata
Nel nome di Allah - Boualem Sansal

Nel nome di Allah

Origine e storia del totalitarismo islamista
Il patto con il diavolo - Fulvio Scaglione

Il patto con il diavolo

Come abbiamo consegnato il Medio Oriente al fondamentalismo e all'Isis
La Terra è nelle nostre mani - Leonardo Boff

La Terra è nelle nostre mani

Una nuova visione del pianeta e dell'umanità
Non nel nome di Dio - Jonathan Sacks

Non nel nome di Dio

Confrontarsi con la violenza religiosa.

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione