Israele e Territori palestinesi - Tiziano Zoli

Israele e Territori palestinesi

La Terra della Promessa

Tre religioni in un fazzoletto di terra con risorse naturali limitate, ma con un grande patrimonio umano e spirituale da scoprire attraverso luoghi, pietre e incontri.

Grande poco più della Calabria, capace di alternare deserti, campagna, montagne e pianure, Israele è da molti conosciuta come ‘la Terra Promessa’.

Noi l’abbiamo chiamata la "Terra della Promessa", quella fatta da Dio ad Abramo e alla sua discendenza. Per gli Ebrei la Promessa è espressa nella terra che ospitò i figli di Isacco e di Giacobbe, che accolse il popolo liberato da Mosè dalla schiavitù dell’Egitto.

Per i cristiani è la terra dove è vissuta la "Promessa di Dio", quella di un Messia che si è fatto carne ed è venuto ad abitare in mezzo a noi e che ha il volto di Gesù di Nazareth, figlio di Giuseppe e di Maria.

Per i musulmani, è la terra della promessa fatta da Dio ad Ismaele, figlio anch’egli di Abramo: la promessa che anche lui non sarebbe stato abbandonato nel deserto e nella sua vita.

Tre religioni in un fazzoletto di terra con risorse naturali limitate, ma con un grande patrimonio umano e spirituale da scoprire attraverso luoghi, pietre e incontri.

Dalla Galilea a Eilat sul Mar Rosso, dalla costa mediterranea alle rive del Mar Morto, in un caleidoscopio di tradizioni, è possibile scoprire Israele come "Terra della Promessa" fatta a ciascun visitatore: la promessa di incontrare la bellezza e la varietà di questa parte del Mediterraneo; la promessa dell’incontro con altre religioni e culture che arricchiscono e trasformano l’anima umana; la promessa di un incontro e di un viaggio con un arcobaleno di tradizioni culturali e spirituali, ma anche di contraddizioni, che non lasciano nessun visitatore come prima dell’arrivo.

Sarà anche per questo motivo, che visitare Israele vivendo i suoi ritmi e le sue contraddizioni, lascia ad ogni persona l’impegno di essere costruttori di pace con gli altri, ma prima di tutto dentro se stessi.

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 364
Formato: Libro illustrato
Anno di pubblicazione: 2011
ISBN: 978-88-6059-076-3

Editore: POLARIS

Condividi
Autore

Tiziano Zoli è nato a Faenza nel 1970, ed è sacerdote dal 1997. Licenziato in Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma, dal 2000 è insegnante di religione in alcuni istituti scolastici di Faenza e Cotignola. Dal 2010 è parroco di Traversara e di Boncellino vicino a Bagnacavallo (RA). Appassionato di viaggi per scoprire le espressioni del sacro, nel novembre 2005 ha partecipato al corso promosso dallo Studio Biblico Francescano di Gerusalemme. Dal 2005 è più volte all'anno accompagnatore e guida di gruppi in Israele. Per le edizioni Polaris ha curato la pubblicazione di "Gerusalemme. Dove l'uomo e Dio si incontrano", guida su Gerusalemme e dintorni. Dal 2011 è direttore del Centro per la Pastorale del Tempo libero, Turismo e Sport della sua diocesi.

Altri titoli a catalogo
Le strade dell’anima - Tiziano Zoli

Le strade dell’anima

Malta, Spagna, Portogallo, Francia, Inghilterra, Irlanda
Ti potrebbe interessare

Guida al Cammino di Santiago de Compostela

Oltre 800 chilometri a piedi dai Pirenei a Finisterre Decima edizione aggiornata
S. Angelo in Milano - Rosa Giorgi

S. Angelo in Milano

Guida alla chiesa francescana di S. Maria degli Angeli
Verso Gerusalemme

Verso Gerusalemme

Guide medievali greche di viaggio

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione