Infedeli - Bartolomeo Pirone

Infedeli

I cristiani sotto il dominio dell’islam, da Maometto al XX secolo

Un’opera autorevole e necessaria per capire tanti episodi di attualità e che fa luce sul passato per aiutarci a decifrare il presente.

L’ormai consolidato flusso migratorio proveniente dai paesi islamici ha generato in Occidente una serie di problematiche legate alla convivenza. Nei rapporti con i musulmani, continuiamo a chiederci per quale ragione avanzino pretese che spesso sono in disaccordo con i nostri principi religiosi, etici e civili, mentre i notiziari ci martellano con notizie di attacchi contro chiese oppure contro chi non rispetta il nome del loro Profeta.

Partendo dal presupposto che l’islam è il Corano e che solo partendo da quest’ultimo si può “leggere” la visione delle cose dei suoi fedeli, l’Autore ripercorre la storia della convivenza tra cristiani e musulmani nei Paesi dove questi ultimi sono diventati maggioritari, da Maometto fino al XX secolo. Dallo stato di “protetti” (ḏimmī) in quanto seguaci di una religione del Libro, alla progressiva emarginazione, dall’occupazione di cariche di responsabilità nell’apparato statale alla quasi completa estromissione, fino alla sottoscrizione di veri e propri “contratti” tra le comunità cristiane e l’autorità islamica.

Un libro autorevole e necessario per capire tanti episodi di attualità, frutto di studi approfonditi sul testo sacro islamico, la tradizione (sunnah) e le maggiori opere di autori musulmani e arabo-cristiani dell’epoca. Un’opera che fa luce sul passato per aiutarci a decifrare il presente.

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 384
Formato: Libro
Anno di pubblicazione: 2019
ISBN: 978-88-6240-634-5

Editore: Edizioni Terra Santa

Condividi
Autore

Bartolomeo Pirone già professore ordinario di Lingua e Letteratura araba presso l’Università di Napoli “L’Orientale” e accademico dell’Ambrosiana di Milano, si interessa di manoscritti arabo-cristiani. Per ETS ha pubblicato: Vite di santi egiziani (2013), In nome di Dio Misericordioso. Ciò che della misericordia si canta nel Corano (2015), Sotto il velo dell’islam (2016[2]).

Ti potrebbe interessare

Qumran segreto

Manoscritti, archeologia e mito di un luogo che fa ancora discutere
Preferivo le cipolle - Giorgio Bernardelli

Preferivo le cipolle

Dieci obiezioni (da sfatare) a un viaggio in Terra Santa
La tomba di Dio - Giulio Meotti

La tomba di Dio

La morte dei cristiani d'Oriente e l'abbandono dell'Occidente
Le ragazze di via Rivoluzione - Viviana Mazza

Le ragazze di via Rivoluzione

Dal Pakistan all'Egitto un viaggio nella libertà delle donne
Culture e religioni in dialogo

Culture e religioni in dialogo

Atti della IV edizione delle Giornate di archeologia e storia del Vicino e Medio Oriente. Milano, Biblioteca Ambrosiana (4-5 maggio 2018)
Perché il populismo fa male al popolo - Bartolomeo Sorge, Chiara Tintori

Perché il populismo fa male al popolo

Le deviazioni della democrazia e l’antidoto del “popolarismo”
Gerusalemme - Bruno Forte

Gerusalemme

Città della pace, crocevia di conflitti
Armenia - Alberto Elli

Armenia

Arte, storia e itinerari della più antica nazione cristiana
L’attualità del male - Maurizio Veglio

L’attualità del male

La Libia dei «Lager» è verità processuale
Machaerus III - Győző Vörös

Machaerus III

The Golden Jubilee of the Archaeological Excavations. Final Report on the Herodian Citadel (1968-2018)
L’ultima ragazza

L’ultima ragazza

Storia della mia prigionia e della mia battaglia contro l'Isis
Betlemme tra cielo e terra - Lesław Daniel Chrupcała

Betlemme tra cielo e terra

Un viaggio alla scoperta della piccola città divenuta in una notte il centro del mondo
Terra Sancta Organ Festival

Terra Sancta Organ Festival

Musica dalle Chiese del Medio Oriente e del Levante

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione
In caso di ebook con DRM, al termine del processo di acquisto, entrando nell'area riservata, sarà reso immediatamente disponibile il download di un file "URLLink.acsm". Per avere il tuo ebook, dovrai prima installare il programma "ADOBE DIGITAL EDITIONS" (per scaricarlo, clicca qui).

Una volta installato questo programma, potrai aprire il file "URLLink.acsm". Il file può essere aperto un numero illimitato di volte, su 5 tuoi dispositivi.
Per saperne di più (WIKIPEDIA, clicca qui).

In caso di ebook senza DRM invece, il file non prevede alcuna prova di acquisto e potrà essere aperto liberamente su qualsiasi dispositivo.