Il crollo del noi - Vincenzo Paglia

Il crollo del noi

 «Smettiamo di chiederci "Chi sono io?" e chiediamoc invece "Per chi sono io?"»

Una delle voci più autorevoli e rispettate della Chiesa italiana. Un’analisi lucida ma non rassegnata sulla più grave emergenza del presente: il crollo dei legami umani.
Connessi gli uni agli altri, non per questo siamo davvero interessati ai destini di chi ci è prossimo. Al contrario, l’umanità sta attraversando una gravissima crisi di solidarietà. Ciascuno pensa a se stesso. Si è passati dal giusto riconoscimento dei diritti dell’uomo a una sorta di ‘egocrazia’. Il risultato è un vuoto insostenibile. Tanti sono i sintomi di un malessere esteso, che testimoniano la richiesta di ascolto e di aiuto. Attraverso una lettura del presente che trae spunto dalla ricca esperienza pastorale e intellettuale dell’autore, questo libro ci parla di una nuova cultura, di un nuovo sogno, di una nuova visione fondata sul riconoscimento dell’importanza del bene comune.  

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 208
Formato: Libro
Anno di pubblicazione: 2017
ISBN: 9788858128190

Editore: EDITORI LATERZA

Condividi
Altri titoli a catalogo
Come stranieri e pellegrini - Andrea Czortek, Anna Gaspari, Emilio Lucci, Andrea Maiarelli, Sara Miuzzi, Vincenzo Paglia

Come stranieri e pellegrini

I francescani lungo l'itinerario del Corridoio Bizantino e della Via Amerina
Ti potrebbe interessare
Brutte storie, bella gente - Gianfranco Mattera

Brutte storie, bella gente

Incontri ordinari di una professione straordinaria
Ebreo chi? - Giorgio Pacifici, Ugo Pacifici Noja

Ebreo chi?

 Sociologia degli ebrei italiani oggi
  • © Fondazione Terra Santa - Edizioni Terra SantaPartita IVA 04908720966Privacy policy

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione