I Francescani e i Maroniti

Volume II. Dall’anno 1516 alla fine del diciannovesimo secolo

Il volume prosegue il racconto del prezioso ruolo di intermediario svolto dall’Ordine francescano tra i Maroniti del Monte Libano e la Santa Sede, dal XIII secolo fino alla conquista ottomana della Terra Santa (1516). La Chiesa maronita è l’unica Chiesa orientale ad essere rimasta sempre fedele a Roma, pur conservando riti e liturgie propri.

Questo volume riprende il filo della narrazione iniziata da p. Noujaim con il precedente, pubblicato nel 2012: I Francescani e i Maroniti (1233-1516). Viene qui ripercorsa una fase di più intense e complicate relazioni, principalmente a causa di un più eterogeneo orizzonte storico, sociale e nazionalista che andava prendendo piede nella coscienza della comunità maronita sempre più gelosa della sua identità cattolica e di una fiera determinazione nel conservare le proprie tradizioni e i propri riti.

L’impostazione metodologica è severa e convincente, perché lascia spesso la parola alle testimonianze scritte. I documenti sono prove autentiche che si fanno voci di sentimenti e di volontà, di progetti e di realizzazioni, di afflati spirituali e di attenzioni verso esigenze della quotidianità.

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 472
Formato: Libro
Anno di pubblicazione: 2019
ISBN: 978-88-6240-667-3

Editore: Edizioni Terra Santa

Condividi
Autori

Halīm Noujaim ofm, nato in Libano (1938), è maronita e appartiene alla Custodia di Terra Santa. Ordinato sacerdote nel 1966, ha conseguito la licenza in Psicologia e Sociologia (1972) e il Diploma Superiore in Educazione (1974). Ha ricoperto la carica di Direttore nei Collegi di Terra Santa e di Responsabile delle Scuole della Custodia. Ha coltivato la passione per gli studi sull’islam, sul dialogo interreligioso e sulle dinamiche dell’educazione scolastica.

Bartolomeo Pirone già professore ordinario di Lingua e Letteratura araba presso l’Università di Napoli “L’Orientale” e accademico dell’Ambrosiana di Milano, si interessa di manoscritti arabo-cristiani. Per ETS ha pubblicato: Vite di santi egiziani (2013), In nome di Dio Misericordioso. Ciò che della misericordia si canta nel Corano (2015), Sotto il velo dell’islam (2016[2]).

Ti potrebbe interessare

La tomba di Dio

La morte dei cristiani d'Oriente e l'abbandono dell'Occidente

Culture e religioni in dialogo

Atti della IV edizione delle Giornate di archeologia e storia del Vicino e Medio Oriente. Milano, Biblioteca Ambrosiana (4-5 maggio 2018)
Armenia - Alberto Elli

Armenia

Arte, storia e itinerari della più antica nazione cristiana
Machaerus III - Győző Vörös

Machaerus III

The Golden Jubilee of the Archaeological Excavations. Final Report on the Herodian Citadel (1968-2018)
Betlemme tra cielo e terra - Lesław Daniel Chrupcała

Betlemme tra cielo e terra

Un viaggio alla scoperta della piccola città divenuta in una notte il centro del mondo
Terra Sancta Organ Festival

Terra Sancta Organ Festival

Musica dalle Chiese del Medio Oriente e del Levante
Salvaguardare la memoria per immaginare il futuro

Salvaguardare la memoria per immaginare il futuro

Atti della III edizione delle Giornate di archeologia e storia del Vicino e Medio Oriente 
Un dono d’amore - Martin Luther King

Un dono d’amore

Sermoni da “La forza di amare” e altri discorsi 
La strada del Nebo - Alberto Friso

La strada del Nebo

Storia avventurosa di Michele Piccirillo, francescano archeologo 

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione