I Francescani e i Maroniti (1233-1516) - Halīm Noujaim

I Francescani e i Maroniti (1233-1516)

Il volume ripercorre il prezioso ruolo di intermediario svolto dall’Ordine francescano tra i Maroniti del Monte Libano e la Santa Sede, dal XIII secolo fino alla conquista ottomana della Terra Santa (1516). La Chiesa maronita è l’unica Chiesa orientale ad essere rimasta sempre fedele a Roma, pur conservando riti e liturgie propri.

Il presente volume ripercorre il prezioso ruolo di intermediario svolto dall’Ordine francescano tra i Maroniti del Monte Libano e la Santa Sede, dal XIII secolo fino alla conquista ottomana della Terra Santa (1516).La Chiesa maronita, fondata da san Marone nel V secolo, è l’unica Chiesa orientale ad essere rimasta sempre fedele a Roma, pur conservando riti e liturgie propri. I Francescani, presenti in Medio Oriente sin dal XIII secolo, diedero un contributo fondamentale al mantenimento di questo rapporto privilegiato. Essi furono infatti scelti dalla Santa Sede quali rappresentanti tra le Chiese orientali, giocando in questa veste un ruolo estremamente attivo nel sostenere l’attaccamento della comunità maronita alla Chiesa cattolica. Un compito difficile, considerate le numerose insidie che minavano il legame.Il libro ripercorre le missioni riportate a termine da alcuni frati francescani tra i Maroniti in qualità di delegati apostolici e, più in generale, il ruolo giocato dall’Ordine dei Frati minori nell’assicurare un collegamento costante e privilegiato tra Roma e il Monte Libano.

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 164
Formato: Libro illustrato
Anno di pubblicazione: 2012
ISBN: 978-88-6240-136-4

Editore: Edizioni Terra Santa
Collana: Monographiae

Condividi
Autore

Abūnā Halīm Noujaim (Libano, 1938) è maronita e appartiene alla Custodia di Terra Santa. Nel 1953 entrò nel seminario francescano di Emmaus-Gerusalemme. Ordinato sacerdote nel 1966 a Gerusalemme, continuò gli studi presso l’Università Araba di Beirut, conseguendo la licenza in Psicologia e Sociologia nel 1972, per poi ottenere il diploma superiore in Educazione presso l’Università della Giordania. Alla carica di Direttore di diversi collegi di Terra Santa (Amman, Gerusalemme, Nazaret) e di Responsabile delle Scuole della Custodia, ha costantemente unito la passione per gli studi sulla religione islamica, sul dialogo interreligioso e sulle dinamiche dell’educazione scolastica. Su non pochi aspetti di queste tematiche ha pubblicato saggi e studi, senza trascurare l’organizzazione di congressi e convegni.

Ti potrebbe interessare
Dostoevskij - Divo Barsotti

Dostoevskij

La passione per Cristo

Terra Sancta Organ Festival

Musica dalle Chiese del Medio Oriente e del Levante

Terra Santa

Guida francescana per pellegrini e viaggiatori

Sulle orme di Gesù

Guida ai santuari di Terra Santa
Salvaguardare la memoria per immaginare il futuro

Salvaguardare la memoria per immaginare il futuro

Atti della III edizione delle Giornate di archeologia e storia del Vicino e Medio Oriente 
I copti nell’Egitto di Nasser - Alessia Melcangi

I copti nell’Egitto di Nasser

Tra politica e religione (1952-1970)
Rifugiata - Tessa Julià Dinarès, Anna Gordillo

Rifugiata

L’odissea di una famiglia 
Anime fiere - Chiara Zappa

Anime fiere

Resistenza e riscatto delle minoranze in Medio Oriente 
Un dono d’amore - Martin Luther King

Un dono d’amore

Sermoni da “La forza di amare” e altri discorsi 
La strada del Nebo - Alberto Friso

La strada del Nebo

Storia avventurosa di Michele Piccirillo, francescano archeologo 
Francescani in Terra Santa

Francescani in Terra Santa

Una storia lunga 800 anni

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione