Gesù e il cristianesimo - Elizabeth McNamer

Gesù e il cristianesimo

Il primo secolo a Gerusalemme

Un autorevole saggio sulle vicende della prima comunità giudeo-cristiana di Gerusalemme, poco conosciuta e solo da qualche tempo oggetto di studio.

Le vicende della prima comunità giudeo-cristiana di Gerusalemme sono poco conosciute e solo da qualche tempo i ricercatori hanno cominciato a studiarne l’evoluzione.
Grazie alle ricerche di Bargil Pixner, qui presentate con diligente cura da Elizabeth McNamer, è ora possibile localizzare il quartiere di Gerusalemme (il Monte Sion cristiano), dove vivevano i primi cristiani, tutti provenienti dall’ebraismo e in contatto con gli esseni.

La prima comunità cristiana di Gerusalemme, madre di tutte le chiese, ebbe vita breve: dal 33, data tradizionale della morte di Gesù, al 135, anno della seconda e definitiva distruzione di Gerusalemme per mano dei romani.
Poi i cristiani di origine ebraica scomparvero, privi di un proprio vescovo e affidati a pastori provenienti dal mondo greco-romano. La loro memoria, custodita solo nei brevi accenni degli Atti degli Apostoli, merita di essere rinvigorita dalle nuove conoscenze archeologiche e letterarie che vengono illustrate e documentate in questo volume.

Per i cristiani di oggi, questo volume è un valido aiuto per recuperare il legame del cristianesimo con le sue radici ebraiche.
 

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 149
Formato: Libro
Anno di pubblicazione: 2011
ISBN: 978-88-250-2052-6

Editore: EDIZIONI MESSAGGERO PADOVA

Condividi
Ti potrebbe interessare

Armenia

Arte, storia e itinerari della più antica nazione cristiana

Messaggeri di perfetta letizia

La regola dell'Ordine Francescano Secolare con gli occhi di papa Francesco

Machaerus III

The Golden Jubilee of the Archaeological Excavations. Final Report on the Herodian Citadel (1968-2018)
Cristiani ed ebrei - Simone Paganini, Jean-Pierre Sterck-Degueldre

Cristiani ed ebrei

Domande e risposte per conoscere gli aspetti fondamentali
La barca di Paolo - Leonardo Sapienza

La barca di Paolo

Il timone della barca di Pietro, come Paolo VI amava definire la Chiesa, passa nelle sue mani.

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione