Feste ebraiche e feste cristiane - Peter Dschulnigg, Ilse Mullner

Feste ebraiche e feste cristiane

Prospettive dell'Antico e del Nuovo Testamento

Molte delle differenze che caratterizzano cristianesimo ed ebraismo possono essere colte in maniera particolarmente chiara attraverso l’esame delle rispettive feste.
Il calendario ebraico riprende infatti la maggior parte delle feste attestate nella Bibbia e fa memoria di importanti eventi storici del popolo d’Israele, primo fra tutti l’esodo.
Il calendario cristiano è invece incentrato sull’evento di Cristo; recepisce due feste ebraiche – Pesach diviene Pasqua; la festa delle Settimane diviene Pentecoste -, ma interpretandole in maniera nuova. Anche la domenica, giorno del Signore, finisce nel tempo col subentrare allo Shabbat.

Ma quale rapporto devono conservare i cristiani con le feste veterotestamentarie? "I valori intrinseci delle feste che il cristianesimo non celebra più fanno parte, anche per il cristianesimo, della storia che è degna d’essere ricordata. Che i cristiani non lo facciano nell’ambito di feste, che questo ricordo non sia scritto nel corso della storia, rimane uno spazio vuoto. Esso indica che il cristianesimo non è in grado di sostituire l’alleanza, mai revocata, di Dio con Israele, né può portare da solo l’eredità dell’Antico Testamento, ma per la realizzazione della direttiva di Dio dipende dall’ebraismo e dalla sua pratica della Torah" (I. Müllner).

Il volume fa parte di una collana che illustra i contenuti dell’Antico e del Nuovo Testamento sui temi fondamentali della fede.
Ogni tema è presentato da due autori: uno per l’Antico e uno per il Nuovo Testamento, che poi, in un dialogo conclusivo, discutono come le idee centrali dell’AT vengono filtrate, assunte o modificate nel NT. Il lettore può così percepire la tensione e l’unità esistente tra i due Testamenti.

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 188
Formato: Libro
Anno di pubblicazione: 2005
ISBN: 978-88-10-22111-7

Editore: EDB

Libro   18,70 €Non disponibile
Condividi
Ti potrebbe interessare
Il menu della festa - Pietro Semino

Il menu della festa

Oltre 200 ricette per un anno di feste in Italia e in giro per il mondo
La barca di Paolo - Leonardo Sapienza

La barca di Paolo

Il timone della barca di Pietro, come Paolo VI amava definire la Chiesa, passa nelle sue mani.
Quello che le guide non dicono

Quello che le guide non dicono

Lettera a un giovane che parte per Santiago de Compostela
Veritatis gaudium - Papa Francesco

Veritatis gaudium

Costitutzione apostolica circa le Università e le Facoltà ecclesiastiche

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione