Elogio delle lacrime - Carlo Ghidelli

Elogio delle lacrime

Dove sta la gioia vera

Attraverso l’analisi di alcuni testi tratti dall’Antico e dal Nuovo Testamento, l’Autore traccia un itinerario che attraversa tutta la storia biblica, «storia di lacrime e di consolazione».

È proprio vero che le lacrime sono sempre solo segno di tristezza e di dolore? Il pianto è una dimensione fondamentale della nostra umanità, al punto che anche Gesù, di fronte alla morte dell’amico Lazzaro, si commuove profondamente, è turbato e scoppia in pianto.
Se Gesù «avesse operato la risurrezione di Lazzaro senza battere ciglio e senza una lacrima, avrebbe mostrato certamente la sua onnipotenza, ma senza soffrire lui stesso lo strappo violento della morte dell’amico» (dalla Prefazione).

«In verità chi non sa ridere e non sa piangere,
semplicemente non è uomo, tantomeno cristiano»

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 104
Formato: Libro
Anno di pubblicazione: 2016
ISBN: 978-88-6240-412-9

Editore: Edizioni Terra Santa

Condividi
Autore

Carlo Ghidelli (1934) è stato arcivescovo di Lanciano-Ortona dal 2001 al 2010. Già sottosegretario della Conferenza Episcopale Italiana e assistente ecclesiastico generale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, è biblista di fama internazionale. Autore di numerose pubblicazioni, ha approfondito in particolare l’opera di Luca. Ha collaborato alla traduzione interconfessionale della Bibbia in lingua corrente.

Ti potrebbe interessare
Zuppe, balene e pecore smarrite - Marco Tibaldi

Zuppe, balene e pecore smarrite

Racconti di donne, uomini e cose dallo straordinario mondo della Bibbia
Il dono della comunione - Marc Ouellet

Il dono della comunione

L’amore trinitario nella Chiesa alla luce della Pasqua
Il vangelo dei piedi - Antonio Mazzi

Il vangelo dei piedi

Beato l’uomo che ha sentieri nel cuore
La notte dei Magi - Luca Violoni

La notte dei Magi

Rileggendo il Vangelo dell'infanzia di Matteo

Luca + Marco

Nuova traduzione ecumenica commentata

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione