Deir Mar Touma di Saidnaya - Pasquale Castellana, Alessandro Di Bennardo, Romualdo Fernández

Deir Mar Touma di Saidnaya

Luogo pagano e cristiano

 Questo saggio accompagna il lettore alla scoperta di uno straordinario patrimonio spirituale e archeologico, lontano dalle consuete rotte turistiche

Saidnaya, 30 km chilometri a nord di Damasco in Siria, è famosa soprattutto per il santuario che custodisce la sacra icona della Madre di Dio, che la tradizione attribuisce all’evangelista Luca. Ma Saidanya, fin dal periodo bizantino, è stata soprattutto il capoluogo di una zona densamente abitata da cristiani di lingua aramaica.
Questo saggio, corredato di illustrazioni a colori, piante e disegni, accompagna il lettore alla scoperta di uno straordinario patrimonio spirituale e archeologico, lontano dalle consuete rotte turistiche. Tra i ventisette edifici cristiani presenti in questa area, di cui tredici ancora aperti al culto, gli autori si sono soffermati in particolare su Deir Mar Touma (monastero di San Tommaso), seguendone l’evoluzione architettonica e religiosa, nel passaggio da tempio pagano a chiesa cristiana.  

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 258
Formato: Libro illustrato
Anno di pubblicazione: 2007

Editore: The Franciscan Centre of Christian Oriental Studies

Condividi
Autori

Pasquale Castellana (1921-2012) è stato un frate francescano della Custodia di Terra Santa. Nel 1945 si trasferisce in Siria, dove presta servizio in ambito pastorale e scolastico. Nella sua lunga attività di studioso, si dedica soprattutto alle ricerche archeologiche sulla cristianità in Siria, dalle culture primitive al periodo medievale crociato. Ha studiato più di cinquecento siti delle "città morte", in Siria, pubblicando diversi volumi. Si è dedicato al dialogo islamo-cristiano. Nel 2003 il Governo italiano gli ha concesso l'Onorificenza della Stella della Solidarietà Italiana al grado di Cavaliere.

Alessandro Di Bennardo è architetto. È stato docente di Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale presso la facoltà di Architettura dell'Università di Palermo. Da anni conduce campagne di ricerca e rilevamento in Siria, specialmente nella zona di Saidnaya.

Custode del Memoriale di San Paolo a Damasco, p. Romualdo Fernández (Figuerola de Abajo, Spagna, 1937-Damasco, Siria, 2015) è stato uno studioso noto nell'ambiente dell'archeologia cristiana della Siria per aver pubblicato, con Ignacio Peña e Pasquale Castellana, numerosi contributi apparsi nella serie Collectio Minor dello Studium Biblicum Franciscanum.

Ti potrebbe interessare
Culture e religioni in dialogo

Culture e religioni in dialogo

Atti della IV edizione delle Giornate di archeologia e storia del Vicino e Medio Oriente. Milano, Biblioteca Ambrosiana (4-5 maggio 2018)
Machaerus III - Győző Vörös

Machaerus III

The Golden Jubilee of the Archaeological Excavations. Final Report on the Herodian Citadel (1968-2018)
Salvaguardare la memoria per immaginare il futuro

Salvaguardare la memoria per immaginare il futuro

Atti della III edizione delle Giornate di archeologia e storia del Vicino e Medio Oriente 
La strada del Nebo - Alberto Friso

La strada del Nebo

Storia avventurosa di Michele Piccirillo, francescano archeologo 

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione