Cafarnao VIII - Stanislao Loffreda

Cafarnao VIII

Documentazione fotografica degli oggetti (1968-2003)

Il volume contiene la documentazione fotografica della ceramica raccolta nel sito di Cafarnao in Israele, di proprietà della Custodia di Terra Santa, in 23 campagne di scavi archeologici, alle quali l’autore ha partecipato come collaboratore del direttore V. Corbo (dal 1968 al 1986) e poi come suo successore (dal 2000 al 2003). Il materiale copre un arco temporale dagli inizi del periodo del bronzo al periodo mamelucco, cioè dal 3200 a.C. al 1400 d.C. circa.

Il trittico costituisce la descrizione (Cafarnao VI), la documentazione grafica (Cafarnao VII) e la documentazione fotografica (Cafarnao VIII) della ceramica raccolta nel sito di Cafarnao in Israele, di proprietà della Custodia di Terra Santa, in 23 campagne di scavi archeologici, alle quali l’autore ha partecipato come collaboratore del direttore V. Corbo (dal 1968 al 1986) e poi come suo successore (dal 2000 al 2003). Il materiale copre un arco temporale dagli inizi del periodo del bronzo al periodo mamelucco, cioè dal 3200 a.C. al 1400 d.C. circa.
I tre volumi Cafarnao VI, Cafarnao VII, Cafarnao VIII escono per ragioni pratiche separatamente, ma sono interdipendenti.
Cafarnao VI : Tipologie e contesti stratigrafici della ceramica (1968-2003)
Cafarnao VII: Documentazione grafica della ceramica (1968-2003)
Cafarnao VIII: Documentazione fotografica degli oggetti (1968-2003)

continua

Lingua: Italiano
Numero pagine: 152
Formato: Libro illustrato
Anno di pubblicazione: 2008
ISBN: 978-88-6240-008-4

Editore: Edizioni Terra Santa
Collana: Collectio maior

Condividi
Autore

Stanislao Loffreda (Montepulciano, 1932) appartiene alla Provincia Francescana di San Giacomo nelle Marche. Laureato in Sacra Scrittura (Pontificia Commissione Biblica, 1961) e in Teologia (Studium Biblicum Franciscanum, 1962), ha conseguito un master in archeologia presso l'Oriental Institute of Chicago (1967). Dal 1978 al 1990 ha diretto lo Studium di Gerusalemme, presso il quale è oggi professore emerito. Ha al suo attivo diverse campagne di scavo, tra cui Cafarnao (1968-91; dal 2000 ne è il direttore) e la fortezza di Macheronte, in Giordania (1978-81), alle quali ha dedicato diverse pubblicazioni.

Articolo aggiunto al carrello!

vai alla cassa continua la navigazione